Il Parco del Castello Odescalchi di Santa Marinella Roma
214
page-template-default,page,page-id-214,page-child,parent-pageid-225,ajax_fade,page_not_loaded,boxed,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.1.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
parco_01
parco_03
parco_02
parco_04
parco_05
parco_06

Castello Odescalchi: IL PARCO

L’attuale realtà del parco che circonda il Castello è il frutto di un’attenzione costante dei proprietari alla salvaguardia dell’integrità di un raro quanto prezioso angolo di paesaggio mediterraneo. Esso è stato progettato tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo incrementando la vegetazione spontanea e curando gli aspetti naturali già preesistenti.

L’aspetto principale della flora è caratterizzato dalla maestosa presenza di pini marittimi e da una varietà notevole di palme, unite ad agavi ed arbusti tipici della macchia mediterranea (ligustro, olivo selvatico, pittosforo). La primavera e l’estate offrono fioriture di rose, agapanthus, plumbago, buganvillea e glicini dai caratteristici grappoli violacei.

Molto affascinante è la presenza all’interno della corte di piante di cactus dalle dimensioni eccezionali, piantati dal principe Baldassarre Odescalchi, che li aveva portati con sé dai suoi viaggi in sudamerica. Essi regalano d’estate generose fioriture notturne.

Il parco è visitabile in occasione delle aperture straordinarie dei giardini del Castello. Visita la nostra pagina Facebook per ricevere tutti gli aggiornamenti.